Miss Italia e il paese degli indignati

La nuova Miss Italia avrebbe voluto vivere negli anni della seconda guerra mondiale “perché tanto la guerra la facevano gli uomini”. Vergogna! Ignorante! Sgualdrina! E pure cessa, aggiunge qualcuno. Alice Sabatini non aveva nemmeno finito di pronunciare quelle parole, che i custodi della memoria storica nazionale già si stavano mobilitando per salvarci da questo scandaloso vuoto di valori, imbeccati ad arte dai giornali, rapidissimi a gettare in pasto alla rete la gaffe della ragazza.
Ormai siamo del tutto abituati all’idea che chiunque vada in televisione abbia qualcosa di intelligente da dire. Così chiunque venga invitato in un talk show è “opinionista”, o peggio “intellettuale”, mentre gli intellettuali veri tendono a stare alla larga da questo circo. Oppure sono costretti a reinventarsi per sopravvivere, come il povero Sgarbi, conosciuto più come giullare da salotto che come critico d’arte. Parlano poco, e quando lo fanno quello che dicono rimane per gli addetti ai lavori.
E noi, assidui custodi della Cultura e della Morale crediamo di fare il nostro dovere inveendo contro chi è pagato per mostrare il proprio corpo o dare dei calci a un pallone. Così Miss Italia non può concedersi gaffe storiche, e ci scandalizziamo se Cassano (Cassano!) dice che se uno è gay è un “problema suo”. Ah, in tutto questo non ci passa per la testa che quelle parole siano figlie dell’emozione di una ragazza che arriva in finale di Miss Italia, o una messinscena della rete per richiamare l’attenzione sulla manifestazione. E magari anche di un po’ d’ignoranza, ma in fondo chissenefrega, è solo Miss Italia.
Annunci

Autore: Luca Lottero

Laureato in Scienze Politiche all'Università di Genova, studio per diventare giornalista. Lettore accanito di libri e giornali di carta o digitali, seguo la politica senza farne questione di vita o di morte. Mi interesso anche di calcio e musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...