Esiste ancora l’occidente di “Another brick in the wall”?

In giorni in cui si fa un gran parlare di “occidente”, di valori “nostri” contrapposti a quelli “altri”, mi è tornato in mente questo video, un estratto del concerto di Berlino dei Pink Floyd del 1990, che celebrava la caduta del muro.

Alla fine era caduto, quel maledetto muro che divideva una città e il mondo. Per gli idealisti cadevano le barriere, e i due blocchi chiudevano con un abbraccio una guerra fredda durata quasi mezzo secolo. Per i cinici l’occidente vinceva e diventava potenza egemone.

Comunque la si vedesse c’era un diffuso sentimento di “fine”. Fine della guerra, del comunismo, persino fine della storia si è detto. Questo concerto è stata una delle tante celebrazioni laiche di quella fine, di un futuro che avrebbe finalmente voluto dire pace e progresso.

Inutile dire che non basta una canzone per fermare la storia, per riparare a errori e catastrofi secolari.

Probabilmente molti dei foreign fighters che oggi diventano militari in Siria e poi terroristi in Europa nel 1990 non erano ancora nati. Ma già allora covava in popoli lontani l’odio per quell’occidente che pensava di aver vinto a mani basse la partita con la storia.

È un occidente allegro e anche un po’ arrogante, quello dei Pink Floyd e di Cyndi Lauper che vediamo nel video. Un grande ottimista, che pensava di potersi finalmente rilassare e si avviava sereno al nuovo millennio. Un occidente aperto, che si vantava di aver sconfitto “gli altri”, quelli dei muri e della chiusura. Oggi, colpiti e stupiti, siamo noi a invocare i muri, a chiuderci in casa e a pretendere che nessuno entri nel nostro cortile. Come fanno quelli spaventati.

 

Annunci

Autore: Luca Lottero

Laureato in Scienze Politiche all'Università di Genova, studio per diventare giornalista. Lettore accanito di libri e giornali di carta o digitali, seguo la politica senza farne questione di vita o di morte. Mi interesso anche di calcio e musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...