I dieci momenti della sesta stagione di Game of Thrones che ci hanno fatto esultare

Game of Thrones è una serie tv che, in genere, tratta malissimo i propri fedeli seguaci. Dopo 6 stagioni di morti di paladini della giustizia (qualcuno ha detto Edd Stark?), drammi familiari e tradimenti infamissimi, ormai i milioni di telespettatori sparsi in tutto il mondo sono più o meno pronti a tutto. Non a caso, quando anch’io ho iniziato a seguire lo show (solo l’anno scorso!), una delle prime cose che mi hanno detto è stata “non affezionarti a nessuno”. Ho capito presto il perché.

Eppure, la sesta stagione finita poche settimane fa parzialmente eccezione. La sensazione è che, per una volta, i creatori della serie abbiano scelto di assecondare i fan, di esaudire i loro desideri. Insomma, se ci pensate, è andato (quasi) tutto bene. Forse anche troppo bene, quasi da rimanerci male. I creatori della serie sono improvvisamente diventati buoni? Oppure c’entra il fatto che il buon Martin non partecipi più alla creazione dello show? O magari è un modo per farci abbassare la guardia e sconvolgerci nella prossima stagione come mai prima d’ora?

Da questo mio pensiero è nata questa lista di “desideri” più o meno evidenti che la sesta stagione di Got ha esaudito. Si tratta ovviamente di considerazioni del tutto personali, su cui è possibilissimo avere opinioni diverse, che se volete potete esprimere nei commenti. Per chi non ha visto o concluso la sesta stagione, il consiglio è di interrompere qui la lettura di questo post.

Pronti? Via:

1 – Questo tizio qua che resuscita:

game of thrones jon snow wake up alive awake

Dal momento stesso in cui quei maledetti infilzavano il lord comandante Jon Snow in una delle ultime scene della quinta stagione, sono iniziate le elucubrazioni dei fan sulla possibile resurrezione (o ritorno in altra forma) del nostro. Il clima d’attesa è stato inoltre abilmente alimentato dalla stessa Hbo, che metteva il bastardo più amato della tv in bella mostra nel cast della sesta stagione, facendo moltiplicare ipotesi e retroscena. Sappiamo tutti com’è andata. Personaggio troppo indispensabile per la trama o volontà di accontentare il pubblico?

2 – Sansa Stark che diventa grande

Game of Thrones sansa stark sophie turner iwan rheon ramsay snow

La sesta stagione di Got ha visto un clamoroso riscatto della figura di Sansa Stark, che nei primi 50 episodi della serie era riuscita nel non facile obiettivo di essere al tempo stesso vittima designata e personaggio detestato dalla maggior parte del pubblico. Qui la vediamo avvertire il suo aguzzino (uno che squarta le persone per divertimento) che morirà il giorno dopo, per dire. Lontani i tempi in cui si faceva bullizzare da un Joffrey qualsiasi.

3 – Jon Snow che prende a mazzate Ramsay Bolton

Jon Snow punches Ramsay Bolton at the

Insomma, per quanto si possa apprezzare l’umorismo dark del personaggio, l’uscita di scena di uno come Ramsay Bolton è una di quelle cose che fa stare un po’ più tranquilli. Eppure, scena a mio avviso ancora più appagante della sua morte, è questa, in cui viene preso a cartoni in faccia dall’eroe della saga, dimostrando tra l’altro di essere sostanzialmente una mezza sega. Il bene contro il male, con quest’ultimo che (per una volta) ne esce con i denti rotti.

4 – Il Mastino che in realtà è ancora vivo

game of thrones beer drinking chug the hound

Ok, questa forse è un po’ personale. Non so quanti condividano con me la simpatia per questo personaggio, dai metodi un po’ rudi ma anche dal passato difficile e, credo, dal cuore più tenero di quanto voglia far passare. Tant’è, quando l’ho visto comparire vestito da falegname non ho potuto trattenere l’esultanza. Lezione: non dare nessuno per morto se non ti fanno vedere il cadavere.

5 – Daenerys che inizia a usare i draghi prepotentemente

fire on fire game of thrones dragon attack

Ok, non è certo la prima volta che la non-bruciata usa i suoi animaletti per tirarsi fuori dai guai. Ma, fino a non molto tempo fa, sembrava farlo quasi con prudenza, come se non trovasse ingiusto avere questo vantaggio nei confronti dei nemici. Nel nono episodio della sesta stagione li vediamo invece ridurre in cenere la flotta degli schiavisti, lanciata alla riconquista di Meereen. Per quanto sia un sostenitore della via diplomatica di Tyrion, devo ammettere che senza il fuoco si sarebbe ottenuto ben poco. (P.s. notevole anche la scena in cui Verme Grigio uccide due dei tre capi schiavisti venuti a negoziare la resa). Dracarys!

6 – Arya Stark che torna ad essere Arya Stark

game of thrones knife arya stark maisie williams hbo

A voi non prendeva malissimo sentire Arya dire di voler essere “nessuno”? Chissà cos’avrebbe pensato il buon vecchio Eddard sentendo la sua figliola (secondo me tra l’altro sotto sotto la sua preferita) rinnegare così il buon nome della famiglia! Per questo, il momento in cui la nostra piccola peste assassina sputa in faccia a quello psicopatico di Jaqen H’Gar “A girl is Arya Stark” è un altro dei più epici della serie. (La gif non c’entra molto, ma mi piaceva..).

7 – Walder Frey che tira le cuoia

game of thrones got humor asoiaf gameofthrones

Un’altra gioia che Arya regala nell’ultimo episodio della stagione è l’omicidio a sangue freddo di Walder Frey, uno dei cattivi più infami e meno considerati della serie. Talmente poco considerato che in internet non si trovano gif o immagini del momento della sua morte. Peccato. Molto bello anche il fatto che si mangi un pezzo dei suoi figli. Arya non solo uccide, ma lo fa con stile. Level up!

8 – Il tempio di approdo del re che esplode

gym jones

Il piatto forte dell’ultimo episodio, la vendetta brutale e risolutiva di Cersei Lannister, che fa capire a tutti chi comanda. Insomma, che la vendetta sarebbe arrivata era ormai chiaro da tempo, ma alzi la mano chi se l’aspettava così!

9 – Jon Snow che in realtà è un Targaryen

Tower of Joy, Game of Thrones

Anche qui è forte il sospetto che la serie abbia voluto dare un contentino ai fan, che ormai da tempo sospettavano che Jon Snow non fosse in realtà uno Snow, ma erede della casa Targaryen, e quindi potenziale pretendente al trono. Si attendono sviluppi interessanti in questo senso, visto che anche la sorellina Daenerys sembrerebbe averci fatto un pensierino…

10 – La flotta di Daenerys che finalmente parte per Westeros

Dopo 6 stagioni passate a conquistare città, farsi rapire, bruciare cose, trafiggere cuori e liberare schiavi, finalmente Daenerys può puntare al vero obiettivo: la conquista del trono d’occidente. E lo fa con una flotta enorme, tre draghi e diversi eserciti al proprio seguito. Chiaramente nel primo episodio della settima stagione andrà tutto in malora, altrimenti sarebbe troppo facile!

Ci sono altri momenti che vi hanno fatto esultare nell’ultima stagione del Trono di Spade? O magari non siete per niente d’accordo con alcuni di quelli che ho scritto? Parliamone nei commenti!

Foto in evidenza di winteriscoming.net

Annunci

Autore: Luca Lottero

Laureato in Scienze Politiche all'Università di Genova, studio per diventare giornalista. Lettore accanito di libri e giornali di carta o digitali, seguo la politica senza farne questione di vita o di morte. Mi interesso anche di calcio e musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...