Mélenchon, le elezioni francesi e la sinistra europea

Nelle ultime settimane di campagna elettorale per le ormai imminenti elezioni presidenziali francesi, a riaccendere l’interesse su una competizione il cui esito sembrerebbe (sembrava?) ormai scontato (un ballottaggio Macron – Le Pen) ci ha pensato il candidato Jean-Luc Mélenchon. Politico di lungo corso con un passato nella sinistra del partito socialista e ministro dell’educazione dal 2000 al 2002, oggi è appoggiato dal movimento France Insoumise (Francia indomita, o ribelle) e dai vari partiti di sinistra che formano il Front de gauche, tra cui lo storico Partito Comunista Francese.  È già la seconda volta che Mélenchon si candida alla presidenza della Repubblica francese. Nel 2012 arrivò quarto, raccogliendo l’11% dei voti. Un risultato che questa volta sembra destinato a crescere.

Continue reading “Mélenchon, le elezioni francesi e la sinistra europea”

Guida pratica alle elezioni francesi

Tra esattamente un mese (il 23 aprile) ci sarà il primo turno delle elezioni presidenziali francesi. Si tratta di un appuntamento molto importante, il cui esito – si dice – potrebbe segnare significativamente il futuro dell’Unione Europea. In testa alla maggior parte dei sondaggi, infatti, al primo turno c’è Marine Le Pen, leader del Front National, che in caso di vittoria promette un referendum sulla permanenza della Francia nell’Unione, in stile Brexit per intenderci.  Con questo post vorrei fornire ai lettori che lo desiderano una guida minima per orientarsi nel voto francese.

Continue reading “Guida pratica alle elezioni francesi”